Perché alcune persone decidono di non perseguire i propri sogni?

Direi che la maggior parte, non alcuni, la gente decide di non perseguire i propri sogni.

La grande ragione è la paura. Nell’ambito della ragione “paura”, le sottocategorie: paura del fallimento; paura della scarsità; paura di odiare se stessi; paura dell’imbarazzo pubblico; paura di perdere il controllo ecc.

È diventato un po ‘un cliché, in particolare nei circoli di consulenza professionale, per incoraggiare le persone a realizzare i propri sogni. Suggerirei di essere più indulgente. Molte persone che non cercano i propri sogni lo fanno in modo responsabile. Una visione delle audizioni di American Idol dovrebbe mettere in guardia chiunque consideri di cantare per vivere. Per ogni vincitore Idol, ci sono oltre 10.000 candidati. Concorrenza rigida.

Se rimuoviamo i cacciatori di sogni altamente rischiosi dall’equazione (non sto scoraggiando le persone dal perseguire quei sogni, sto solo avvisando di essere consapevoli del rischio e non castigare coloro che hanno rinunciato ai sogni di Broadway e Hollywood), e ci siamo concentrati su più sognatori realistici quindi direi che molte persone hanno paure esagerate.

Nel mio lavoro di consulenza professionale, ho notato che molti dei miei clienti sono iper-responsabili (non posso rinunciare al lavoro che odio) che spericolati. Può darsi che il tipo di persone che scelgono di vedere un consulente di carriera non siano del tipo sconsiderato ma, tuttavia, mi ritrovo a calmare le persone sulle paure irrazionali. “Non morirai di fame o rimarrai senzatetto se la tua attività fallisce”. Sono consapevole di vivere in una zona ricca del Connecticut, negli Stati Uniti, quindi altri in diverse parti del mondo potrebbero avere paure più legittime di entrambe le calamità.

In ogni caso, le persone non vanno per i loro sogni a causa della paura. A volte la paura è razionale – le probabilità sono contro coloro che si stanno impegnando per diventare atleti professionisti e talvolta le paure sono esagerate – probabilmente non perderai tutto se cambi campi di carriera in un’area di maggiore passione.