Il mio supervisore mi sta impedendo di accettare un’offerta di lavoro da un altro professore. Cosa dovrei fare?

Ecco i fatti:

  • Hai trascorso 4-5 anni con il tuo supervisore nella ricerca
  • Probabilmente hai un certo livello di rispetto per la sua opinione
  • Hai bisogno delle lettere di raccomandazione del tuo supervisore per ottenere il tuo primo vero lavoro

Trovo MOLTO strano che ci sia un prof. nel tuo campus facendo lavori legati al tuo, ma per i quali non hai opinioni sul suo lavoro o personaggio!

Puoi fare quanto segue:

  • Parla con l’altro prof. sul lavoro. Alla fine, potresti non apprezzare l’opportunità, quindi il problema è stato risolto
  • Parla con quante più persone possibili (dentro e fuori la scuola) dell’altro prof. Prova a scoprire il suo personaggio e perché il tuo prof. potrebbe avere una cattiva opinione di lui. Hai finito un dottorato, fare un po ‘di investigazione dovrebbe essere un gioco da ragazzi.

Se ti piace davvero il prof., Il lavoro e nessuno ha niente di male da dire, allora hai un problema. Le carriere sono costruite sulla base di fiducia e relazioni. Supponendo che tu abbia un buon rapporto con il tuo consulente, mi fiderei del mio vecchio consulente al 100% e proverei semplicemente a trovare un altro lavoro. Se non ti fidi del tuo consulente, ripassa il suo cadavere solo se credi al nuovo prof. può davvero compensare la perdita del supporto del tuo consulente.

Probabilmente entrambi hanno avuto una grande battaglia in passato. Conosco anche un professore che il mio consulente ha avuto una grande battaglia in passato.

Secondo me, vai avanti e ascolta il tuo consulente. Ha un’enorme influenza sulla tua vita. Il mondo accademico è un posto strano. Il consulente di dottorato è più importante del coniuge. In media, le persone divorziano dopo 5 anni di matrimonio e dopo sei libero di sposare il tuo ex-coniuge con il contenuto del tuo cuore. Ma nella scuola di specializzazione, dopo 5 anni di dottorato, avrai ancora bisogno della lettera di raccomandazione del tuo professore. In generale, avrai bisogno della sua lettera di raccomandazione fino a quando non avrai un lavoro in carica.

Quindi non sei ancora nella posizione di farlo incazzare. Può sembrare egoistico, ma sfortunatamente non puoi farci niente. Il motivo è che il consulente non ha l’obbligo legale di scrivere una lettera di raccomandazione ecc. È solo il modo in cui il mondo accademico lavora, che i professori devono scrivere una lettera di raccomandazione, tutti i dipartimenti di assunzione devono chiedere una lettera di raccomandazioni, ecc. ed è tutta una convenzione non scritta. Non hai motivo di far causa a nessuno.

Se vivi fuori dagli Stati Uniti, non so se posso aiutarti molto. Se sei negli Stati Uniti, puoi semplicemente ignorare il tuo supervisore e accettare l’offerta di lavoro.

Nei paesi meno sviluppati questo tipo di comportamento è comune laddove esistono estorsione e libertà limitata.

Se le tue libertà sono limitate a causa di dove vivi, leggi le 48 leggi sul potere di Robert Greene. Il suo libro ti insegnerà come lavorare all’interno delle dinamiche di potere tra le persone e sfruttare tali dinamiche a tuo vantaggio.

Buona fortuna a te,

Vai avanti.

I professori sono i peggiori manager al mondo. Supponente. Centrato su se stesso. QI enormemente alto normalmente con EQ basso. Emotivo. Guidato per la gloria di sé.

Benvenuti nel mondo accademico. Solo perché le persone sono intelligenti non significa che siano belle.